Qualità

Il cotone bio è una fibra naturale, senza OGM, che necessita molta meno acqua rispetto al cotone convenzionale. E, soprattutto, nella sua produzione non sono impiegati prodotti chimici (né fertilizzanti, né pesticidi) favorendo la rotazione delle colture per mantenere i terreni più sani, più fertili e più umidi. Quanto ai rifiuti prodotti dalla sgranatura del cotone, vengono riciclati per essere utilizzati nell’industria alimentare dei mangimi per animali.

 

Photo by Trisha Downing on Unsplash

CERTIFICAZIONI

 

La Fair Wear Foundation che è un'istituzione olandese che lavora con brands, fabbriche, sindacati, ONG e talvolta governi per verificare e migliorare le condizioni di lavoro in 11 paesi produttivi in Asia, Europa e AfricaGli standard di lavoro identificati dalla Fair Wear Foundation prevedono:

  • lavoro volontario (nessun lavoro forzato)
  • nessuna discriminazione di genere, razza, colore, età, religione, appartenenza sindacale, nazionalità, origine sociale, carenze o handicap 
  • nessun lavoro minorile, l'età per l'ammissione all'occupazione non deve essere inferiore all'età di completamento dell'obbligo scolastico e comunque non inferiore a 15 anni
  • libertà di associazione e diritto ai contratti collettivi 
  • pagamento di un salario dignitoso sufficiente per soddisfare le esigenze fondamentali dei lavoratori e delle loro famiglie e per fornire un certo reddito discrezionale 
  • orari di lavoro ragionevoli conformi alle leggi e agli standard del settore. In ogni caso, i lavoratori non devono essere regolarmente tenuti a lavorare per un periodo superiore a 48 ore settimanali e devono avere almeno un giorno di riposo per ogni periodo di sette giorni. L'eccedenza deve essere volontaria, non superare le 12 ore settimanali, non è richiesta regolarmente e sarà sempre compensata ad un tasso di premio
  • condizioni di lavoro sicure ed igieniche
  • rapporto di lavoro legale

 

 

GOTS è l’acronimo del label Global Organic Textile Standard, la più rigorosa delle certificazioni in materia di tessuti in fibre biologiche. Segue tutta la filiera a partire dai campi di cotone: dalla raccolta alla fabbricazione delle fibre, dall’assemblaggio dei capi al prodotto finale senza stampa, e segue persino l’esportazione dei capi. GOTS certifica che il cotone utilizzato è coltivato senza OGM e senza prodotti chimici, e che viene lavorato e tinto senza sostanze tossiche vietate. Assicura inoltre il rispetto degli standard sociali dell’Organizzazione Mondiale del Lavoro lungo tutta la filiera di produzione.

 

L'OEKO-TEX Standard 100 certifica l’assenza di sostanze chimiche nocive in tutti i prodotti grazie all’etichetta “Confidence in textile”. Un sistema indipendente di controllo e certificazione che assicura un trattamento di favore a tutti i prodotti tessili grezzi, semilavorati e finiti:

  • il principio di precauzione che vieta determinate sostanze potenzialmente nocive anche se non sono (ancora) vietate dalla legge 
  • l’assenza di sostanze chimiche nocive per la salute e per l’ambiente 
  • la limitazione del tasso di piombo utilizzato nelle tinture

 

 

Scegliamo solo prodotti certificati PETA. Ciò significa che non vengono condotti né commissionati test su animali per ingredienti, formulazioni o prodotti finiti. In più, i capi sono realizzati in materiali vegani al 100% per garantire che nel crearli non è stato arrecato alcun danno a nessuno.